I genitori si presentano, illustrano la Scuola e le attività

Buon giorno,

in data 01/10/2016 si è tenuta la riunione per i genitori dell'istituto, vi riepilogo ciò che è stato detto:

Il nostro presidente uscente Roberto Megli e una delle candidate a diventare rappresentanti del nuovo consiglio d'istituto Alessandra Dioguardi, hanno spiegato cosa vuol dire far parte del comitato genitori e far parte del consiglio d'istituto.


Il consiglio d'istituto è composto da 4 genitori, 4 alunni, 8 insegnanti, 2 del personale ATA ed il preside.

Il consiglio si riunisce circa una volta al mese ed ha un potere deliberante per quanto concerne l'organizzazione e la programmazione della vita e dell'attività della scuola, quindi per esempio delibera i giorni festivi, delibera sulle gite scolastiche ma soprattutto sui bandi proposti dal MIUR per i fondi destinati per esempio per migliorare i laboratori.

L'anno scorso per esempio è stato oggetto di votazione e discussione il progetto della produzione dei funghi dai fondi caffè. Questo progetto è partito e funziona bene e la scuola ne giova perchè tutti i ragazzi possono osservare e studiare questa nuova attività in maniera diretta e parte del ricavato della vendita dei funghi va alla scuola.

E' un organo decisionale dove insegnanti, genitori e alunni collaborano per il buon funzionamento della scuola.

L'incarico per i genitori è di tre anni.

L'impegno richiesto è notevole, ma ne vale la pena.

Tra i presenti alla riunione ci sono stati dei candidati alla rappresentanza del consiglio di istituto. Vi elenchiamo i nomi che però non sono definitivi:

-Alessandra Dioguardi

-Andrea Lachi

-Nadia Nidiaci

-Silvia Vivoli

-Ilenia Castrignano

-Sbolci Claudia

-Roberto Cartei

 

Il comitato genitori: ne fanno parte tutti i genitori degli alunni dell'Istituto Agrario proprio perchè siamo parte della scuola (anche ex alunni e genitori di ex alunni che ancora si rendono disponibili, solo però per l'organizzazione della festa di primavera).Quest'organo è indipendente dalla scuola, ma ovviamente è soggetto ad essa.

Il comitato dei genitori si occupa:

- degli open day

- festa di primavera

- pagina facebook


Gli open day: in genere la scuola decide 4 giorni di apertura a cavallo tra i mesi di dicembre e gennaio. Il compito dei genitori è l'organizzazione di una merenda da offrire ai visitatori utilizzando i prodotti della scuola. Inoltre dovrebbero aiutare i nuovi potenziali genitori presentando le attività possibili che si organizzano a scuola e far conoscere la scuola.


Festa di primavera: ogni anno a maggio viene organizzata una festa di due giorni (in genere un sabato ed una domenica) dove si svolgono tra le altre cose:

- gare sportive

- varie manifestazioni proposte dai genitori (es. capoeira, teatro...)

- mercatino dei ragazzi -> serale

                                     -> impresa simulata

                                     -> cooperativa

(gli studenti durante l’anno creano queste aziende simulate e devono riuscire ad avere un utile, per cui producono e vendono ed il ricavo va all’azienda. Per la cooperativa invece il ricavato va alla scuola)

- mostra dei progetti svolti dai ragazzi (es. pompa idraulica svolta con il prof. di Fisica)

- visite guidate al museo

- pesca a sorpresa

- mercatino dei genitori

- gioco dei tappi


Questi ultimi tre stand in particolare sono importanti perchè la totale realizzazione è affidata al comitato e il ricavato andrà ai ragazzi che hanno fatto lo stage l'estate precedente per almeno una settimana consecutiva.


Per organizzare la pesca a sorpresa è necessario raccogliere il materiale presso aziende, negozi ma anche nelle nostre case (per esempio si possono donare libri o altri oggetti in buono stato di cui non si ha più bisogno).... Tutti gli studenti e i genitori sono chiamati a fare ciò. Non c'è un periodo particolare, durante l'anno si raccolgono gli oggetti e vengono sistemati nella stanza che la scuola ha concesso in uso a noi genitori. I donatori vengono chiamati sponsor. Importante è prendere il nominativo di queste aziende per poi inserirlo sul sito della scuola e sui volantini per far loro pubblicità.

Per il gioco dei tappi in genere vengono raccolte delle piante dai vivai donatori.... altri sponsor

Infine il mercatino dei genitori, sempre senza andare in contrasto con le attività dei ragazzi l'anno scorso sono stati organizzati degli incontri tra genitori supportati da uno dei tecnici del laboratorio di chimica per la realizzazione di saponette, candele e unguenti.

Quest'anno si possono rifare o cambiare.... tutto sta ai genitori che hanno voglia di partecipare e alle proposte che ci saranno. Il tutto è sempre stato svolto nei locali della scuola.

Una proposta che è stata fatta, ma che è da valutare con il preside e con la disponibilità dei genitori è quella di aiutare i ragazzi nella manutenzione degli orti.


Un'altra attività che il comitato genitori ha iniziato a seguire l'anno scorso è quello di seguire la scuola nei mercati che vengono fatti per esempio a Villa Caruso a Signa, o al parco del Neto a Calenzano per promuovere la scuola e la vendita dei prodotti

Far parte del comitato genitori vuol dire vivere la scuola più da vicino, collaborando con essa e rispondendo alle "chiamate" per le attività elencate prima senza stress o obblighi ma con piacere, il piacere di far parte di una grande famiglia.

Servizi di Intermediazione

almadiploma-rapporti-lavoro

AGRARIO FIRENZE
Corso serale

spazio web degli studenti

Apprendistato primo livello

 

Privacy

Istituto Tecnico Agrario Statale ITAGR - Via delle Cascine, 11 - Firenze - Tel. +39 055 362161
Istituto Professionale di Stato per l'Agricoltura e l'Ambiente IPSAA - Via dei Vespucci, 1 - Firenze - Tel. +39 055 4224322
Copyright © 2006-2015 www.agrariofirenze.it
Sito realizzato da Vedanet.it