REGOLAMENTO ACCESSO ED USO DELL’AULA LETTURA

  1. PREMESSA

L’Aula Lettura dell’Istituto è luogo comune di studio e di ricerca, ha lo scopo di contribuire alla crescita della persona, all'attuazione del diritto allo studio e all'educazione permanente, pertanto è una struttura rivolta a favorire negli studenti l'interesse per la lettura, lo studio e la documentazione bibliografica.

 

Gli utenti sono perciò tenuti ad osservare un comportamento che non arrechi disturbo agli altri, pena l'esclusione dall'accesso. Gli utenti si impegnano a rispettare gli spazi ed il patrimonio biblioteconomico ivi custodito e rispettando la quiete necessaria allo studio.

 

L'accesso all’Aula impegna l'utente al rispetto del presente regolamento.

 

  1. AMMISSIONE E ORARIO

L’accesso è consentito agli studenti maggiorenni, ai docenti ed agli I.T.P. afferenti al Corso per Adulti. E’ d’obbligo che i minori siano accompagnati da un esercente della potestà genitoriale, che si assuma la responsabilità del minore.

L’orario di apertura dell’Aula è definito sulla base delle richieste pervenute al Dirigente Scolastico, ovvero dalle ore 15.30 alle ore 17.30 del lunedì, mercoledì e venerdì, fino al termine delle lezioni di ogni Anno Scolastico, compatibilmente con esigenze straordinarie ed impreviste, a seguito di esplicitate e particolari esigenze di studio e di ricerca e su apposita autorizzazione del Dirigente Scolastico.

All’interno dell’Aula è possibile:

  • Introdurre strumenti di studio personali (libri, appunti, pc, materiale di scrittura ed il normale corredo di uso scolastico)
  • La consultazione del materiale bibliografico ivi catalogato. L’utente ha l’onere di riporre ordinatamente quanto eventualmente consultato.

Non è possibile:

  • Utilizzare strumenti di studio acustici (videolezioni, registrazioni, etc.) od apparecchiature rumorose
  • Leggere ad alta voce o arrecare qualsivoglia disturbo all’utenza interna od esterna alla sala
  • Utilizzare cellulari, che devono essere introdotti spenti
  • Consumare cibi, pasti o bevande di qualunque genere
  • Rimuovere sedie, banchi, tavoli
  • Entrare ed uscire continuativamente dal locale
  • Somministrare lezioni, approfondimenti, spiegazioni suppletive all’orario di servizio dei docenti, a meno di autorizzazione del Dirigente Scolastico
  • Danneggiare o alterare il materiale bibliografico od apporvi notazioni
  • Lasciare in disordine libri, documenti, arredi e strumenti ivi presenti
  • Affollare l’Aula con un numero di utenti superiore alla sua capacità, pari a 15. È auspicabile, se necessario, adottare un principio di rotazione da parte degli utenti.
  • Abbandonarvi effetti personali

 

  1. ACCESSO E CONTROLLO

L’ammissione all’Aula è subordinata al rispetto delle regole di convivenza imposte dalla frequenza di un luogo di studio. Il personale è a disposizione dell’utenza per la segnalazione di eventuali disagi o proposte di miglioramento dei servizi.

L’utente che intende occupare l’Aula deve informare i Collaboratori Scolastici in servizio, segnalando la sua presenza in entrata ed in uscita dal locale. Sarà onere dei Collaboratori Scolastici in servizio approntare una breve nota scritta su cui archiviare nome, cognome, orario d’entrata e d’uscita dell’utente e da quest’ultimo sottoscritta.

In qualsiasi momento, per ragioni di controllo e/o di sicurezza, i Collaboratori Scolastici in servizio potranno regolamentare l’accesso alla sala e, qualora rilevassero infrazioni al presente regolamento e, comunque, per il buon funzionamento del servizio, potranno allontanare l’utente che non vi si adegui immediatamente.

I Collaboratori Scolastici od il personale docente a qualsiasi titolo in servizio può motivatamente chiedere all’utente di identificarsi.

Provvedimenti motivati possono escludere temporaneamente l’accesso all’Aula o riservarne l’uso, anche in via permanente, a particolari tipi di attività.

L’utente, una volta lasciata l’Aula, può rientrarvi entro i 5 minuti successivi. L’utente che la lascia definitivamente, deve allontanare qualsiasi effetto personale.

 

  1. SANZIONI E ADDEBITI

Gli utenti hanno l’obbligo di riporre il materiale integro e senza alcuna manomissione.  L’utente che smarrisce o danneggia involontariamente qualsiasi arredo, volume, rivista o ogni altro contenuto dell’Aula è tenuto a a risarcire il danno secondo la valutazione di mercato. 

I seguenti comportamenti sono sanzionabili dal Dirigente Scolastico, su segnalazione del personale addetto o dal Referente Coordinatore del Corso per Adulti, mediante l’esclusione temporanea o definitiva dall’Aula:

- danneggiamento volontario del materiale librario, degli arredi, degli strumenti di pertinenza dell’Aula; 

- sottrazione o deterioramento di materiali o strumenti di pertinenza dell’Aula;

- comportamenti scorretti nei confronti degli altri utenti o del personale;

- comportamenti scorretti in materia di igiene, pulizia, cura del locale e degli arredi;

- mancato rispetto del regolamento, dopo esplicito richiamo del personale.

In casi di particolare rilevanza il Referente Coordinatore del Corso per Adulti potrà avanzare al Dirigente Scolastico l’esclusione definitiva dell’utente dal servizio. In ogni caso, tutti i comportamenti sanzionabili messi in atto nell’Aula, o in relazione ad essa, ricadono nel regime previsto dal Regolamento di Istituto che, qualora il danno arrecato lo preveda, comporta anche il ricorso alle autorità di P.S. o il ricorso alle vie legali. 

 

 

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Istituto Tecnico Agrario Statale ITAGR - Via delle Cascine, 11 - Firenze - Tel. +39 055 362161
Istituto Professionale di Stato per l'Agricoltura e l'Ambiente IPSAA - Via dei Vespucci, 1 - Firenze - Tel. +39 055 4224322
Copyright © 2006-2020 www.agrariofirenze.it
Sito realizzato da Vedanet.it