Descrizione del progetto

Stages estivi nell’Azienda dell’Istituto/Laboratorio di Trasformazioni e Aziende/Enti del territorio

Docenti referenti: M. N. Alioto e T. Brocchi

Gruppo di lavoro/Dipartimento: 25 docenti tutor  
Destinatari: Tutti gli alunni  dell’Istituto Tecnico e del Professionale

Obiettivi: Il progetto ha lo scopo:

- di completare lo studio delle tecniche colturali di molte specie (la cui cura e manutenzione avviene durante tutto l’anno) e in particolare di quelle che interessano maggiormente il nostro territorio, consentendo agli alunni di sviluppare la capacità di comprendere l’organizzazione delle attività aziendali;
- di eseguire filiere di trasformazione su frutta e ortaggi estivi;
- di acquisire conoscenze e competenze relative alle tecniche colturali relative alle piante ornamentali, alla manutenzione del verde e alle specie ortive e da frutto;
- di integrare le attività curricolari con esperienza nel mondo del lavoro in aziende/enti del  territorio.
Per le classi terze il progetto ha particolare rilievo perché consente di  espletare le 400 ore di alternanza previste dalla legge 107/2015.
Inoltre l’attività degli studenti nel periodo di aprile-maggio, svolta durante le ore pomeridiane nell’Azienda dell’Istituto/ Laboratorio di Trasformazioni, risulta significativa, oltre che per l’adempimento del tempo-alternanza, anche al fine della realizzazione della Festa di Primavera.

Descrizione delle azioni

Per le attività svolte all’interno dell’Istituto, gli studenti saranno divisi in gruppi di 10 alunni affidati ad un docente che concorderà il programma giornaliero con il responsabile della conduzione tecnica dell’azienda/laboratorio. Nell’arco del periodo giugno-agosto  sono necessari due assistenti tecnico pratici e alcuni operai (il numero è in funzione della disponibilità estiva e delle attività programmate) che comunque opereranno in orario di servizio, per un’esecuzione proficua dei lavori. Nel periodo aprile- maggio l’attività di stage pomeridiana necessita, invece, del ricorso allo  straordinario per il personale ATA ( operaio e/o assistente tecnico pratico).  
Gli stages all’esterno dell’Istituto verranno seguiti per tutto il periodo da un docente che programmerà e concorderà le attività di stage con i tutor aziendali in modo che siano attinenti ai piani di studi di ogni studente; saranno effettuati in aziende della zona, su richiesta degli studenti. Le aziende saranno selezionate in base agli interessi e al curricolo dei singoli alunni.  
La quantificazione dei docenti è in relazione al numero degli studenti che aderiranno al progetto e alla disponibilità degli insegnanti.
Si ritiene opportuno concedere dei crediti scolastici agli alunni per i quali si prevede un impegno di 2/3 ore pomeridiane nel periodo aprile-maggio per 4/5 settimane e di 4 ore antimeridiane nel periodo estivo.

Rapporti con il territorio (collaborazioni, esperti esterni):

Si fa riferimento all’Elenco delle Aziende/Enti (circa 150 unità) a disposizione delle docenti referenti dell’Alternanza Scuola-Lavoro.

Metodologie e sussidi didattici:

didattica laboratoriale, problem solving, soluzione casi pratici, realizzazione di prodotti.

Modalità di verifica e di valutazione (questionari finali, monitoraggio in itinere, rapporto iscrizione/frequenza,ecc.)

Indicatori misurabili (frequenza, gradimento, competenze apprese): la frequenza sarà valutata mediante apposito foglio firma, il gradimento tramite questionario finale.

Strumenti utilizzati per rilevare gli indicatori:

X questionario gradimento
X presenze
X questionario tutor aziendale

Modalità organizzative

Durata del progetto

data    di    inizio    e    fine:   15/09/2015-09/09/2016    

numero complessivo di ore per ciascuna classe: Variabile in funzione delle adesioni 

scansione ore settimanali per ciascuna classe:    Si determina in funzione delle adesioni

Docenti coinvolti

Docenti interni:

a)3 docenti prevedibili per settimana

b)1 oppure 2 (a seconda della partecipazione degli studenti) docenti ITAGR per un totale prevedibile di 16 docenti con 20 ore settimanali ciascuno

c)2 docenti IPSAA

d)1 docente ITAGR

ore  previste  di attività  aggiuntive di  non  insegnamento

a)2 settimane di maggio per la festa di primavera con (totale 120 ore);

b)12 settimane estive per l’ITAGR (totale 320 ore);

c)2 settimane estive per l’IPSAA per un totale prevedibile di 40 ore

d) 2 settimane estive di stage in aziende esterne (totale 25 ore)

Personale ATA

Ass. amm.: ore previste n. = Variabile in funzione delle adesioni

Ass. tecnici: ore previste n. = Variabile in funzione delle adesioni

Coll. scolastici: ore previste n. = Variabile in funzione delle adesioni

Addetti azienda: ore previste n. = Variabile in funzione delle adesioni

Materiali Richiesti

Registri presenze, uno per docente interno. Ciclostile.

Servizi di Intermediazione

almadiploma-rapporti-lavoro

AGRARIO FIRENZE
Corso serale

spazio web degli studenti

Apprendistato primo livello

 

Privacy

Istituto Tecnico Agrario Statale ITAGR - Via delle Cascine, 11 - Firenze - Tel. +39 055 362161
Istituto Professionale di Stato per l'Agricoltura e l'Ambiente IPSAA - Via dei Vespucci, 1 - Firenze - Tel. +39 055 4224322
Copyright © 2006-2015 www.agrariofirenze.it
Sito realizzato da Vedanet.it